Via Beatrice – Gaeta

La via si svolge nel tratto di parete compreso tra la via dei Camini e la Grotta del Turco.
Ha una linea di salita diagonale, da destra verso sinistra, in un ambiente spettacolare con scorci suggestivi sulla Grotta del Turco e sull’insenatura di acque verdi azzurre di fronte alla Grotta. Le soste della Via sono tutte molto comode su ampi terrazzi e con pittoresche vedute panoramiche. La difficoltà complessiva della Via è paragonabile a quella della Via dello Spigolo (5c) che però è più continua ma più corta (e con soste aeree).

La relazione tecnica della via è disponibile nel formato pdf sul sito https://www.falesia.it/images/falesia/italia/lazio/GaetaBeatrice.pdf

Una copia, nel caso in cui il sito sopra indicato non fosse raggiungibile, è disponibile qui. Altra descrizione tecnica della via sul sito uuaa.it.

Overview della via

Le 2 calate in corda doppia

C’è la possibilità, con il mare mosso, che la zona dove terminano le calate in doppia, quella dove è posizionato il cordone blu, sia bagnata e scivolosa. Prestare molta attenzione anche al traverso successivo, che in condizione di bagnato è un tantino problematico. Magari integrare con qualche friends per sicurezza.

L1 – 15m II/III+ , 3 fix inox

Si parte dalla sosta S0 alla base della via dei Camini. Si traversa facilmente 15 metri a sinistra fino ad un terrazza orizzontale che si affaccia sulla grotta del Turco (sosta S1 su due fittoni resinati; sul terrazzone della via Beatrice sono presenti tre soste, sostare su quella centrale).

L2 – 40m 5c , 6 fix inox e un fittone

Dalla S1 si sale obliquando verso il pilastro staccato per facili gradoni (II/III), aggirando a sinistra le prime palme fin sotto il pilastro per salire una paretina verticale appigliata accanto ad una spaccatura sulla destra con delle stupende palme nane 4b, un passo di 5c azzerabile (? – La relazione tecnica dice che il passo 5c è azzerabile, ma noi non abbiamo trovato il modo azzerare e siamo saliti in libera. Prese un pò saponate. Della magnesite sarebbe stata utile), per uscire su un terrazzino con sosta S2 su due fix inox.

L3 – 5m I/II

Dalla sosta S2 si traversa orizzontale a destra (1 fix) per 5 m sul lato interno del pilastro ad un altra sosta S3 sita in un “Antro” sotto uno spigolo tra il pilastro e la parete della scogliera (II). Da qui tramite una fenditura si osserva uno splendido scorcio sulla Grotta del Turco.

L4 – 25m 4b, 5 fix inox

Si risale lo spigolo della paretina sulla sinistra (accanto al pilastro) fino ad una forcella. Si sosta su ampia terrazza con due fix S4.

L5 – 35m 5a, 7 fix inox

La via continua sfruttando un piccolo tratto della via dei Somari (ancora presenti un paio di vecchi chiodi, buoni benché arruginiti). Si sale la parete obliquando verso sinistra (4b) fin sotto delle grandi clessidre con cordoni. Da qui si traversa decisamente a sinistra per entrare con grande spaccata in un largo camino (5a clessidre e 1 fix), tratto chiave dell’itinerario. Si è così raggiunto il pezzo finale del lungo camino della Via del Beniamino.
Si continua, preferibilmente in spaccata, nel largo camino per altri 5 metri (4b, 1 fix sulla destra) fino ad una sosta S5 su un comodo terrazzino con due fix (35 m in tutto).

L6 – 35m 4a/4b, 5 fix inox

Si risale con divertente arrampicata l’ampio camino passando in un grande buco formato da un masso incastrato (4a, 3 fix e 2 clessidre). Subito al di spora del masso c’è l’uscita sulla destra. Dopo essere usciti dal camino, si va sulla sx e ci sono due fix sulla paretina finale, che noi non abbiamo notato e siamo usciti proteggendo a friends/nuts e cordini su radici.

La relazione dice che “dopo il masso si esce per un breve diedro fessura tenendosi sulla sinistra (4a, 2 fix). Ci sono 2 fix anche sulla paretina finale destra con difficoltà di 4b (ma è più comoda l’uscita sulla sinistra). Sosta S6 ad un grande pino (cordone intorno al tronco) oppure attorno ai vari massi che si trovano in uscita.” Probabile che noi siamo andati sulla paretina finale dx con difficoltà 4b.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

w

Connecting to %s

%d bloggers like this: